03/20 COVID-19 e laboratorio analisi

Preparedness dei laboratori italiani per la diagnosi di SARS-CoV-2

Abstract

A partire dai primi giorni di febbraio 2020, come indicato nella “Procedura Regionale Nuovo coronavirus (2019-nCoV) Rev 00” del 11.02.2020 (1), è stato richiesto alle regioni di identificare il Laboratorio di
Riferimento Regionali (LRR) (2) a supporto del laboratorio di Riferimento Nazionale (LRN) dell’ISS per definire le procedure alla base della gestione della diagnosi di laboratorio dei casi sospetti di infezione da Sars
CoV-2. Anche per questa diagnostica, come per numerose altre infezioni emergenti, l'UOC di Microbiologia e Virologia dell'Azienda Ospedale Universitaria di Padova è stata definita come riferimento regionale.
Numerose figure professionali all'interno di questa realtà di Sanità Pubblica sono già adeguatamente preparate ad affrontare la gestione di sorveglianza, diagnostica e notifica di infezioni.
Così il LRR del Veneto ha prontamente rivisto e divulgato delle linee guida per la gestione della conferma di laboratorio dei casi sospetti di infezione da COVID-19.

03/20 COVID-19 e laboratorio analisi
Torna su