01/21 Le competenze del TSLB in urgenza nei nuovi modelli aziendali di diagnosi del liquido cefalorachidiano

Stefania Manni, Michele Reina

Dipartimento Anatomia Patologica, Medicina Trasfusionale e di Laboratorio, Ausl Romagna

ABSTRACT

Il tempo stimato per l'identificazione degli agenti patogeni maggiormente implicati nelle
meningiti/encefaliti (M/E) attraverso la diagnosi di laboratorio si è significativamente ridotto
grazie allo sviluppo e alla standardizzazione di nuovi modelli automatizzati. In questo contesto
di laboratory automation si inserisce parallelamente lo sviluppo professionale e il know-how
multidisciplinare del Tecnico Sanitario di Laboratorio Biomedico (TSLB) nella diagnostica del
liquido cefalorachidiano (LCR) nel laboratorio di urgenza.
Lo scopo del presente articolo è quello di analizzare le competenze attuali del TSLB nella
gestione del LCR in relazione all'introduzione di nuovi modelli a livello aziendale. Tramite la
descrizione delle tecniche diagnostiche classiche e innovative previste da questi workflow
diagnostici, si vuole porre l'attenzione sull'expertise e autonomia professionale raggiunta nella
diagnostica dei laboratori di urgenza.

01/21 Le competenze del TSLB in urgenza nei nuovi modelli aziendali di diagnosi del liquido cefalorachidiano
Torna su