In Veneto partono nuovi test sierologici per il COVID19

  

 

Abbiamo approvato in Unità di crisi una relazione del professor Lippi dell’Università di Verona e del professor Plebani dell’università di Padova per partire con i test sierologici. Vuol dire che faremo i prelievi del sangue e andremo ad analizzare le IgG e le IgM, due immunoglobuline, le quali ci diranno per ogni individuo, in maniera scientifica, se ha già gli anticorpi e se ha già l’immunizzazione. La prima fase sperimentale dei test sierologici non sarà per tutti ma solo per i dipendenti della sanità e delle case di riposo. Validatà l’operazione la potremo estendere a tutti i veneti, a partire dai lavoratori che, se immunizzati, potranno uscire di casa tranquilli. È almeno un mese che ci stiamo lavorando, oggi abbiamo approvato il progetto scientifico”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

In Veneto partono nuovi test sierologici per il COVID19
Torna su